home » approfondimenti, appunti, interviste, storie

Singolarità nei call center: l’esperienza di due operatrici. “To be or not to be teleseller? This is the problem!”

9 febbraio 2013 | milingo 2 commenti stampa stampa
 

(a cura del Nodo Redazionale di Cosenza di Radio Uninomade)

La trasmissione è incentrata, dunque, sull’esperienza di altre due operatrici, che fanno parte del nostro gruppo d’inchiesta.

Si parte dalla loro esperienza personale per confrontarci costantemente con la precarietà. Parliamo della “precarietà ontologica” che stiamo attraversando e che ritrova nell’esperienza dei call center accenti singolari e suggestivi.

Per abitudine, cultura, tradizione, riflesso, si tende ad esporre la “propria condizione professionale”, il “mestiere che si fa”, all’interno della società che è proprio ciò che la norma socio-economica contemporanea impone, e, contemporaneamente scompagina e manda in crisi.

Se si vuole analizzare la composizione sociale e politica del lavoro contemporaneo, così come noi stiamo facendo con la nostra inchiesta, il tema della precarietà deve essere assunto come paradigmatico del rapporto Capitale-Lavoro non come conseguenza di una specifica situazione lavorativa.

E’ necessario invertire l’ordine dei fattori, così come costantemente cerchiamo di fare nello sviluppo dell’inchiesta: non è la condizione dei lavoratori dei call center ad essere precarizzata, non è la condizione dei lavoratori della conoscenza o dei servizi, ma è la condizione precaria ad essere il paradigma che fa da cerniera a tutte queste diverse condizioni di lavoro.

Si tratta di una differenza sostanziale e politica!!

Si tratta di riconoscere che la “condizione precaria”, soggettivamente percepita in modo differente, viene prima dell’essere lavoratore dei call center, essere chain worker, migranti, operai, cognitari!

Come si viene contattatiascolta:  
Il primo incontroascolta:  
Le forme contrattualiascolta:  
A quale strepitoso progetto sto collaborandoascolta:  
Quali requisiti deve avere il telesellerascolta:  
Le fasi della “telefonata di qualità”ascolta:  
Come si svolge il lavoroascolta:  
Il trauma del primo giornoascolta:  
Il lavoratore inbound ed outboundascolta:  
Le considerazioni finaliascolta:  
| more
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading ... Loading ...

2 commenti »

  • http://wcttrac.forumforecology.com/ticket/47228 il 16 agosto 2014 alle 12:34 ha scritto:

    I really like reading an article that can make men and women think.
    Also, thank you for permitting me to comment!

  • Georgia il 20 settembre 2014 alle 18:53 ha scritto:

    Begin a discount coupon teach to exchange vouchers through snail
    mail. Establish a “conductor” for the voucher teach and
    also turn-around time. Collect discount coupons taken from internet web sites for particular products.
    Consult stores to make certain these discount coupons are actually accepted.

    Locate red wine tags on containers of wine, juice and various other containers or even containers delivering price cuts or mail-in discounts that are funded by the refreshment companies.
    Some association sell promo books as fundraisers.
    Many of these publications offer discount coupons for dinning, accommodation, recreational tasks and
    private maintenance solutions. CouponSurfer CouponSurfer has almost 300 promos
    from over ALL retail stores on their internet
    site. You can easily conserve as much as 50 % just through filling
    in the totally free enrollment form at CouponSurfer and publishing their promo There are
    actually additionally website that deliver a percentage off internet acquisitions.

lascia un commento:

aggiungi il tuo commento qui, o fai un trackback dal tuo sito/blog. evita di andare fuori tema o di inviare spam... se vuoi lasciare un commento generale, una jastima o un pernacchio vai sul muro