home » approfondimenti, appunti

Professionisti ICT #2

25 febbraio 2014 | milingo nessun commento stampa stampa
 

icta cura di: Sud Comune

La trasmissione di Mercoledì 19 Febbraio, si è occupata nuovamente di: “PROFESSIONISTI ICT E CAMBIAMENTI SOCIALI IN CALALABRIA”.

Con la puntata del 27 Novembre del 2013 avevamo focalizzato la nostra attenzione sulla figura dei professionisti Ict, persuasi come eravamo e siamo, che attraverso queste figure potevamo mettere in evidenza l’ambiguità della nostra regione, la Calabria, appunto.

La nostra regione produce in Italia il più alto numero di ingegneri informatici in rapporto alla popolazione. Gli informatici, dicevamo, erano una “professione dello sviluppo”, che veniva prodotta per il sistema nazionale e non solo. Infatti su 10 lavoratori in ingegneria informatica in Calabria ben 7 si trasferiscono al Nord o all’estero. Tre di questi rimangono in Calabria. La domanda che formulavamo, nella puntata scorsa era se questa figura poteva essere inchiestata o meglio se sugli ingegneri informatici calabresi potevamo aprire un significativo intervento politico.

Come i nostri più attenti ascoltatori avranno capito intorno all’Università, al suo ruolo e alla sua funzione, in tempo di crisi economica, che si trascina ormai da ben 7 anni, abbiamo continuato a tematizzare, nel nostro piccolo, da questa trasmissione. Altri elementi di analisi si sono aggiunti e diventa così possibile avere un quadro più ricco e definito dentro il quale vale la pena rifarsi la stessa domanda che ci facevamo nel Novembre scorso: la crisi dell’Università globale e la dismissione di quella italiana, che sono per noi più che una ipotesi, come abbiamo sufficientemente visto in alcune recenti puntate, come potere agire su questa tendenza è e rimane il nostro problema politico. Le figure degli ingegneri elettronici prodotte in periodi pre-crisi e dopo la crisi, rimangono e continuano ad essere figure ricche e portatrici di forte contraddizioni per affrontare con maggiore decisione alcune domande di fondo che ci siamo fatti in quest’ultimo parte dell’anno.

Gli ingegneri informatici, per esempio, potrebbero rappresentare e sicuramente, per alcuni di loro ha rappresentato, quelli che “hanno lavorato duro” all’interno dell’Unical, riuscendosi a meritare “carriera e ascesa sociale” e poi sappiamo come sono andate le cose. Le storie, le riflessioni che andremo a raccogliere da qui in avanti pongono necessariamente l’urgenza di come l’intervento politico nell’Università e più in generale sui saperi va probabilmente ripensato.

Estratti audio della trasissione. Le esperienze di Domenico e Salvatore

Prima parteASCOLTA
Seconda parteASCOLTA
Terza parteASCOLTA

Contatti:

info@sudcomune.it

http://www.sudcomune.it

ascolta:   ascolta:   ascolta:  
| more
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading ... Loading ...

lascia un commento:

aggiungi il tuo commento qui, o fai un trackback dal tuo sito/blog. evita di andare fuori tema o di inviare spam... se vuoi lasciare un commento generale, una jastima o un pernacchio vai sul muro