home » appunti

notizie sulla repressione a terzigno e boscoreale

26 ottobre 2010 | Appunti di Sopravvivenza 1 commento stampa stampa
 

Le notizie raccolte dal presidio sono queste: non c’è ancora notizia certa di provvedimenti formali di fermo, ma di una serie crescente di pesanti atti intimidatori, con molta più polizia in borghese sguinzagliata nelle strade (quindici macchine ieri dietro ai bindati del cambio turno). Molte perquisizioni a casa, due persone di mezza età fermate e malmenate su via panoramica, altre tre fermate, minacciate e perquisite con esibizione della pistola sempre da agenti in borghese proprio stasera. Queste le situazioni di cui c’è testimonianza certa, ma probabilmente questi casi sono espressione di un incarognimento ulteriore della strategia repressiva con effetti più larghi dei quali non sempre magari arriva notizia. E su questo dobbiamo cercare il più possibile fare circolare e verificare le informazioni, per intervenire denunciando pubblicamente questi atti e per difenderci col supporto degli avvocati solidali.Domattina a Torre Annunziata c’è la direttissima sugli arresti di ieri, rispetto ai quali la versione che emerge è molto differente da quella “ufficiale”. Alcuni ragazzi sono stati “rastrellati” per strada in maniera del tutto gratuita, mentre prendevano la macchina in un contesto assolutamente tranquillo. Un gesto arbitrario che ha provocato la reazione di vari amici e di fronte alla quale i poliziotti hanno sparato, secondo i testimoni, almeno 16 colpi in aria! Un particolare tralasciato dalle agenzie della questura… Sono stati raccolti alcuni dei bossoli e verranno presentati in conferenza stampa.Di certo a Terzigno c’è un’emergenza democratica ben espressa nelle dichiarazioni allucinanti di Maroni! Un’emergenza di cui Terzigno è un simbolo, ma che ci riguarda tutti.Di certo quest’arroganza di un potere che ci tratta da sudditi non può fermarci!

http://vesuvioinlotta.blogspot.com/

| more
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading ... Loading ...

1 commento »

  • BARRICATA (grappa) il 31 ottobre 2010 alle 12:48 ha scritto:

    L’Italia è a pezzi, le si vuole rapinare l’ultimo pezzo di Eni, si coccola la Fiat che toglie il lavoro, si tagliano i redditi, l’economia langue, la disoccupazione avanza, il tributo di sangue dei suoi soldati coloniali aumenta, la grande finanza prospera…
    …e sul ponte sventola bandiera bianca…. mentre piovono manganellate in Val di Susa, manganellate a Terzigno, manganellate a Cagliari, manganellate sugli operai che protestano per essere stati messi in mezzo ad una strada, manganellate sugli studenti che domandano perché sia negato loro un futuro.
    Manganellate sugli ambulanti che occupano la tangenziale chiedendo spiegazioni, manganellate ai tassisti, agli allevatori, ai precari. manganellate a Chiaiano, ad Acerra, a Vicenza, ma tutto nel rispetto della “legge”………del Manganello!

lascia un commento:

aggiungi il tuo commento qui, o fai un trackback dal tuo sito/blog. evita di andare fuori tema o di inviare spam... se vuoi lasciare un commento generale, una jastima o un pernacchio vai sul muro