home » appunti

solidarietà con il movimento No Tav

27 giugno 2011 | Appunti di Sopravvivenza 1 commento stampa stampa
 

aggiornamenti sullo sgombero dei presidi avvenuti all’alba di oggi lunedì 27 giugno:

notav.eu

radio Blackout pagina facebook

 

__________

Questa mattina intorno alle 6 agenti della digos torinese hanno perquisito le abitazioni di alcuni notav tra cui Alberto Perino, e il centro sociale Askatasuna di Torino sfondando con un ariete la porta d’ingresso. Con in mano un avviso di garanzia da recapitare agli indagati e l’ordine di  perquisizione, gli agenti hanno compiuto un blitz degno di una missione militare. I fatti contestati sono relativi alla notte del 23 maggio a Chiomonte, quando il movimento respinse il primo tentativo di presa del cantiere della Maddalena.

La questura su ordine della procura torinese ha eseguito un’operazione in tempi fulminei come non avviene per nessun’altra inchiesta, il tutto teso a mettere pressione e paura nel movimento notav.
Alle luci dell’alba mentre avvenivano le perquiszioni le notizie sono iniziate a circolare e siccome sembrava, vista la contemporaneità delle perquiszioni e il dispiegamento di forze, il preludio a degli arresti è scattata la mobilitazione.Un presidio si è formato a Condove sotto casa di Alberto Perino per denunciare il fatto e portare solidarietà.
A Perino viene contestato un reato d’opinione (istigazione a delinquere) relativo al comizio finale della manifestazione Rivalta-Rivoli del maggio scorso e un video su Youtube Ecco il reato! Le idee non si processano!IL VIDEO; agli altri : due studenti universitari del Collettivo Universitario Autonomo, uno dei comitati no nuclere di Saluggia e uno del CSOA Askatasuna, vari capi d ‘imputazione relativi alla prima notte di resistenza alla Maddalena. Una logica perversa da parte degli inquirenti che vorrebbero Perino ispiratore e gli altri esecutori.
Un’ennesimo atto, a cui siamo sicuri ne seguiranno altri, che vede la firma del Procuratore Giancarlo Caselli, che  dopo i suoi nemici storici, terrorismo e mafia, ora individuato nel movimento notav l’ennesimo avversario da sconfiggere.

Per le 13 è indetta una conferenza stampa
Seguiranno aggiornamenti.

_____

tratto da notav.info

_____

| more
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading ... Loading ...

1 commento »

  • Fimmina il 14 luglio 2011 alle 12:46 ha scritto:

    Spett.le Radio Ciroma
    Piazzetta Toscano
    87100 Cosenza

    Con la presente esprimo il mio rammarico e la mia delusione per l’incompetenza, l’ipocrisia e la falsa moralità dimostrata da questa emittente radio.
    Vi spacciate per emittente libera indipendente ma alla fine ricadete come tutti, nella massa mediatica cattolica fascista. Vi professate fautori di manifestazioni per la lotta e la resistenza, ma voi figli borghesi di una fascia dedita solo al consumo e alla espiazione democratica, pubblicizate e richiedete il vile denaro per mandare avanti la solita carrozza vista e rivista senza cambiamenti… ma che sapete voi se non avete mai provato la fame, l’ingiustizia, se dietro c’è sempre qualcuno che vi fa stare comodi vi fà sentire sicuri… “tanto alla fine cè Papà…” inutile che pensiate che vi siete fatti da soli è una parola invetata dal vostro Padre Berlusconi che lo disprezzate ma in un certo senso lo ammirate e seguite le sue orme incosciemente… Ci scandalizziamo perchè uno scrive “CAZZO, VRINZULA ecc. cc.” parole simboliche invetate per l’ignoranza di massa per stabilire dei canoni di civiltà forzata per fare si che le persone possono avere qualcosa da pensare e da preuccuparsi. Eh! Cari miei siete caduti anche voi nel vile gioco della censura e vi siete fatti del male, avete dimostrato quello che realmente credete: Nel Niente, nella globalizzazione ideologica, nello stampare e appropriarvi senza ritegno delle ideologie altrui non rispettando chi veramente a lottato ed è morto per questo. Non siete degni e pronti.. E adesso da buoni cattolici fascisti un bel mio culpa al Duomo visto che siete attacati con un minimo sforzo per questo sieti pronti al bigottismo, visto che il vero lavoro non l’avete mai assaporato e dico vero lavoro, quello non impostato da un sistema vile ma quello che risiede dentro di noi che ci fa aprire la mente e non prende tutto per certo, che ci fa apprezzare tutto quello che ci offre la terra: L’Arte! Parola complessa che voi piccoli esseri impostati non avete nel sangue, parola che dice tutto, da un semplice campo coltivato a quello che possiamo esprimere con il nostro essere. Meditate perchè siete caduti male ma conosco Cosenza città meravigliosa,contaminata da persone con mentalità invidiosa e ipocrita che cerca sempre di esurpare il vicino…

    Mi dispiace ma non provo compassione ma solo indifferenza… Ely Gaudio

    P.S.: Potete cancellarlo quanto volete ma io sarò sempre a scriverlo da diversi posti…

lascia un commento:

aggiungi il tuo commento qui, o fai un trackback dal tuo sito/blog. evita di andare fuori tema o di inviare spam... se vuoi lasciare un commento generale, una jastima o un pernacchio vai sul muro