comunanza »

[15 nov 2010 | autore: ciroma | 2 commenti | ]
enzo costabile “parra ccu mia”

Il C.D.I. “R. De Luca” costruisce reti con i soggetti della cooperazione sociale diffusa e coltiva memoria locale sensibile. È una produzione culturale autonoma che non potrebbe mai prescindere dall’attualizzazione del pensiero e del percorso umano di quanti, nell’ultimo scorcio del secolo scorso, hanno contribuito a migliorare la città, il sud, il pianeta intero, regalandoci testimonianze artistiche, letterarie e scientifiche, in una prospettiva di critica politica o esistenziale al presente stato di cose.
Nell’ambito della programmazione di novembre, grazie al contributo di amici, amiche, compagni  e compagne del compianto Enzo …

appunti »

[15 nov 2010 | autore: ciroma | 1 commento | ]
serra spiga incontra i maestri di strada

Domenica 14, presso la sede dell´Associazione La Spiga, in Via Saverio Albo, a Cosenza, si è tenuto un incontro sulle problematiche della scuola a partire dall´esperienza del progetto Chance di Napoli nato nel 1998 e pensato per i ragazzi a rischio che vengono seguiti da “maestri di strada”.
Ospiti Cesare Moreno, referente del progetto, ed Edoardo Martinelli, allievo di don Lorenzo Milani e coordinatore del progetto Lorenzo.
_____
Cesare Moreno, insegnante di strada

appunti »

[11 nov 2010 | autore: Appunti di Sopravvivenza | 3 commenti | ]
i prossimi luoghi della speculazione edilizia mafiosa a cosenza e rende

Facciamo un gioco: divertiamoci a individuare le prossime aree su cui si concentrerà la speculazione edilizia. Sono disposto a giocare con voi, purché rispondiate a questa domanda: qual è la vera mafia di Cosenza e Rende?
Siete in difficoltà? Bugiardi! Anche i bambini lo sanno: è quella del cemento!
I padroni dell’edilizia costruiscono dove e come vogliono, approfittando di coperture e “amicizie” importanti. Intanto, nell’area urbana più cementificata d’Italia, migliaia di famiglie vivono in costante emergenza abitativa, costrette a pagare salatissimi affitti e a sopravvivere in case umide e pericolanti.
L’amministrazione comunale di …

appunti »

[11 nov 2010 | autore: Appunti di Sopravvivenza | nessun commento | ]
la casa è un diritto, le denunce non ci fermeranno!

Dopo lo sgombero dell’occupazione (multietnica) dell’ex ufficio di collocamento del 4 giugno scorso, arrivano decine di denunce che cercano di intimorire chi in questa città si organizza dal basso per riappropriarsi dei diritti negati da decenni di politica corrotta, parolaia e strumentale agli interessi delle lobby di potere che a Cosenza, come nel resto d’Italia, disegnano un quadro a tinte fosche fatto di interessi (di pochi) e compromessi (tanti) a scapito dei più.
Denunce che hanno colpito, oltre a chi rivendicava il diritto alla casa, anche chi si trovava nel palazzo …

approfondimenti »

[10 nov 2010 | autore: Appunti di Sopravvivenza | 4 commenti | ]
la buona vita di cosenza

Cosenza soffre della mancanza di un ceto politico dirigente degno del nome : è questo un problema che sta assai a cuore a Ciroma e a quella piccola tradizione che si è creata intorno a Ciroma.  A ben guardare un ceto politico dirigente in città c’è, ma è in grande parte costituito da chi pensa che i sentieri della politica portino direttamente, oltre che ai luoghi del potere, a quelli della ricchezza: tutto un personale politico professionale si alimenta formando un’impenetrabile ragnatela attorno alla cosa pubblica e rispondendo soprattutto in …