appunti »

[20 apr 2010 | autore: Appunti di Sopravvivenza | nessun commento | ]
centri sociali e lavoro autonomo intervista a francesco raparelli, a cura di radio kairòs di bologna

D: Nei tuoi ultimi articoli hai scritto che i centri sociali possono rappresentare delle forme di lavoro autonomo. Perché e in che modo?
La riflessione parte da una sfida che poggia su due piani. Il primo è che i centri sociali possono diventare ‒ in alcuni casi già lo sono ‒ degli spazi di organizzazione delle nuove forme del lavoro. Il secondo elemento è che i centri sociali possono diventare ‒ e già in parte sono ‒ delle imprese sociali.Prima questione: quando si parla di lavoro autonomo si parla di …

approfondimenti, appunti, comunanza »

[20 apr 2010 | autore: Appunti di Sopravvivenza | 1 commento | ]
cgil e auser aprono ambulatorio per migranti

Un “ambulatorio medico senza confini” sarà innaugurato mercoledì 21 Aprile alle ore 17 ma attivo dal 5 maggio grazie alla sinergia tra cgil e l’Auser di Cosenza. Una nota informa che la struttura, sia pur rivolta ai migranti sprovvisti di aiuto, sarà utilizzabile da chiunque. La sede del presidio sanitario è ubicata nel quartiere Santo Spirito, in via Manzoni. Oltre una cinquantina di professionisti, tra personale medico e paramedico, si sono dichiarati pronti ad offrire le rispettive competenze ed abiloità. Nel corso del primo mese, che servirà a perfezionare la …

storie »

[19 apr 2010 | autore: ciroma | nessun commento | ]
lastricate di cemento le strade dei sogni

Stare tutto il santo giorno immobili ad aspettare impenitenti il chissà come ed il chissà che, poteva essere un’attività davvero interessante per un buddha imbronciato acciambellato nel bel mezzo d’un fottuto marciapiede, dall’acciottolato consumato dal calpestio dei piedi dell’intera città. Gli sconosciuti da tener d’occhio e accompagnare passo passo non mancano certo in una città di 70.000 abitanti o poco più. La vittima designata a muoversi ignara, col bagaglio di pensieri in testa e un incedere titubante o deciso, comunque spedito. Gli bastava puntar la propria preda, rimanendogli alle calcagna …

sport »

[19 apr 2010 | autore: milingo | 1 commento | ]
ternana – cosenza: commento alla partita

0 a 0 e palla al centro. sembrerebbe una battutta, ma così non è. dopo le recenti non-prestazioni offerte dai lupi, tornare a casa da terni con un punto e senza aver subito goal mi sembra una buona notizia. prestazione lodevole quella dei rossoblù, infatti, se fosse stato un incontro di boxe ai punti avrebbe ottenuto la vittoria il cosenza, che specie nel primo tempo ha centrato una traversa con biancolino e per ben altre due volte ha sfiorato il vantaggio. nella ripresa le due squadre hanno badato soprattutto a …

approfondimenti »

[18 apr 2010 | autore: Appunti di Sopravvivenza | 3 commenti | ]
quattro domande per chi ha a cuore la cultura della città

Ho letto con stupore l’intervento del direttore amministrativo del teatro dell’Acquario, pubblicato il 10/04, ma non intendo replicare con gli stessi toni. Piuttosto, pur ribadendo la legittimità delle  questioni poste nella mia precedente intervista, prendo spunto da alcune considerazioni che ritengo possano esulare da un contesto personale e sterile, per rilanciare la discussione e porre altre domande, che non sono rivolte al centro RAT, ma a tutti quelli che hanno a cuore la vita culturale della città.
1) Perché è sempre più difficile per le compagnie del territorio lavorare nei teatri …